Made in Le Brassus

Origini

La storia di Audemars Piguet ha inizio nel 1875, nel cuore della Vallée de Joux, una regione che batte al ritmo degli orologi complicati.

LA VALLÉE DE JOUX, CULLA DELL'ALTA OROLOGERIA

La Vallée de Joux, luogo d’origine di Audemars Piguet e culla dell’Alta Orologeria svizzera, è una regione maestosa dalla bellezza selvaggia nel cuore del Massiccio del Giura, a nord di Ginevra. La valle vanta risorse naturali (nello specifico, foreste, acqua, ghiaccio e rocce da cui si estraggono minerali di ferro) che hanno favorito lo sviluppo e il successo dell’industria orologiera. Ancora oggi, la natura incontaminata di questa maestosa regione, che offre cieli limpidissimi e panorami notturni mozzafiato, rimane un’inesauribile fonte d’ispirazione per gli orologiai. I meccanismi che animano gli orologi rappresentano indubbiamente lo scorrere del tempo scandito dai ritmi astronomici, e la natura ha sempre ispirato lo sviluppo dei dispositivi per la misurazione del tempo.

Made in Le Brassus

DOVE GLI AGRICOLTORI DOMINARONO UN AMBIENTE OSTILE

Già verso la fine del XVII secolo si attesta che, durante i lunghi mesi invernali, gli agricoltori cominciarono a dedicare le loro giornate alla manifattura orologiera nei piani alti e pieni di luce delle loro case, trasformando queste dimore rurali in laboratori di alta qualità per la produzione di componenti per orologi, quali ruotismi, ponti, molle, pietre semi-preziose, pignoni e per la produzione e l’assemblaggio di ogni sorta di componente speciale.

Perizia tecnica tinta di virtuosismo. Cura del dettaglio spinta all’estremo. Capacità di infondere una dimensione artistica a un segnatempo rendendolo un capolavoro assolutamente unico. Ecco sintetizzati i pilastri della cultura orologiera. Pilastri che poggiano su un raro savoir-faire, spesso antichissimo, tramandato con passione negli atelier Audemars Piguet fin dal 1875.