Servizio completo di manutenzione

IL NOSTRO TEAM SI OCCUPERÀ DEL SUO MOVIMENTO OSSERVANDO UN PROTOCOLLO SICURO E PRECISO, QUALORA CE NE FOSSE BISOGNO.

01

REGISTRAZIONE, INDIVIDUAZIONE & DIAGNOSI

All’arrivo, il suo orologio è fotografato e registrato nel nostro sistema informatico, insieme a eventuali commenti e osservazioni sulla precisione. Ogni segnatempo è caratterizzato da due numeri identificativi unici. Il primo è inciso sulla platina del movimento mentre il secondo alfanumerico, si trova sul fondello. Questi numeri formano una combinazione riservata che identifica inequivocabilmente il suo orologio, garantendone la tracciabilità, soprattutto in caso di furto. Tali numeri figurano nei registri della Manifattura. Prima di iniziare un qualsiasi tipo di intervento, l’orologio ed il suo movimento vengono esaminati attentamente da un orologiaio esperto: sarà lui a decidere gli interventi da effettuare. Riceverà un preventivo per approvazione prima dell’inizio della manutenzione. Siamo a sua completa disposizione. Nelle boutique Audemars Piguet, i nostri orologiai le forniranno una stima immediata a seconda delle sue richieste.

02

SMONTAGGIO E PRELAVAGGIO

Staccato il cinturino o bracciale dalla cassa, l’orologio viene aperto ed il movimento estratto, per poi essere smontato e prelavato. I componenti del movimento vengono analizzati attentamente e sostituiti, nel caso in cui siano presenti tracce di usura precoce o esista un rischio di alterazione del funzionamento del meccanismo.

03

Sostituzione componenti e regolazione

Ogni componente viene individuato, sostituito o riparato a seconda dello stato di usura, dell’età e delle istruzioni di manutenzione preventiva su cui si basa il servizio di manutenzione della Manifattura. I nuovi pezzi, realizzati grazie alle tecnologie più avanzate, vengono regolati. Le casse e i componenti dei movimenti utilizzati più di frequente sono sempre sostituiti sugli orologi in collezione: le guarnizioni, la corona, i pulsanti, i correttori, il bariletto, il modulo cronografico, le lancette dei secondi centrali e del cronografo e i contatori del cronografo.

04

LAVAGGIO

Ogni componente del movimento è collocato in contenitori per il lavaggio realizzati in teflon, studiati appositamente per evitare ogni tipo di graffio; i componenti vengono poi immersi in bagni ad ultrasuoni che li sgrassano e li puliscono seguendo una procedura stabilita.

05

ASSEMBLAGGIO & LUBRIFICAZIONE

Il processo di lubrificazione è essenziale per garantire un buon funzionamento dell’orologio: limita l’attrito tra le parti meccaniche, riducendo quindi le perdite di energia e l’usura. Durante l’assemblaggio del movimento e a seconda del livello di complicazione meccanica, l’orologiaio può usare fino a dodici diversi tipi di olio e grasso, determinati dai coefficienti di viscosità e stabilità specifici per i singoli componenti.

Il servizio in 10 fasi

06

REGOLAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DIURNO

L’orologiaio effettua un rodaggio che dura 24 ore per stabilizzare tutti i componenti mobili dell’orologio. Questo procedimento ne assicura la precisione. Procede poi alla regolazione dinamica dell’inerzia del bilanciere e, quindi, al suo isocronismo nelle cinque posizioni in cui solitamente viene indossato un orologio. I risultati ottenuti devono soddisfare gli standard e le tolleranze della Manifattura.

07

LUCIDATURA (OPZIONALE)

Proprio come il movimento, anche la cassa e il bracciale vengono analizzati nel dettaglio. Tutti i pezzi segnati dall’usura vengono sistematicamente sostituiti o sistemati. Inoltre, è possibile restituire brillantezza alla cassa e al bracciale.
In alcuni casi, determinati segni e graffi nel metallo vengono trattati con il laser per riempirli e ripristinare la brillantezza di un tempo. Le altre superfici vengono lucidate o ravvivate, a seconda del grado e della profondità dei segni da correggere. In ogni caso, le consigliamo di non praticare più di tre-cinque trattamenti per migliorare l’estetica del suo orologio, durante il suo ciclo di vita. Sottoporre l’orologio ad un numero maggiore di interventi potrebbe smussare gli angoli e danneggiare la geometria della cassa.
Ogni modello ha decorazioni ed ornamenti specifici: la lucidatura può essere accompagnata da altre tecniche di Alta Orologeria, soprattutto manuali, quali la pallinatura, la sabbiatura, la satinatura o il perlage. Ad esempio, quando si tratta un orologio Royal Oak, potrebbe essere necessario lucidare 24 smussature e 16 teste di vite, oltre a smussare e lucidare 27 superfici distinte.

08

INCASSAGGIO

Dopo aver montato il quadrante e le lancette sul movimento, quest’ultimo viene posto delicatamente all’interno della cassa, per poi essere fissato con un anello d’incassaggio a seconda del modello. La corona, le guarnizioni e, per i modelli cronografo, i pulsanti nuovi vengono posizionati per garantire l’impermeabilità e la resistenza all’aria del vostro orologio. L’orologiaio effettua un ultimo controllo visivo, poi completa la fase dell’incassaggio avvitando o inserendo il fondello della cassa.

09

COTROLLO FINALE & CONTROLLO DI QUALITÀ

Vengono condotti test di aria compressa per trovare anche le più piccole perdite, per assicurare l’impermeabilità dell’orologio per un periodo di due anni. Alcuni modelli Royal Oak sono sottoposti anche a test di condensazione, i cosiddetti test “della goccia d’acqua”. Infine, ogni orologio è soggetto ad un rigoroso controllo tecnico, funzionale ed estetico. Il funzionamento diurno è sottoposto ad un’ispezione che dura da cinque a dodici giorni. La riserva di carica e le funzioni aggiuntive sono testate a loro volta. Vengono utilizzati gli stessi criteri del controllo qualità a cui è sottoposto un orologio nuovo prima di essere messo sul mercato. I risultati di questi controlli sono registrati ed archiviati a testimonianza del lavoro svolto su un determinato orologio.

10

GARANZIA DI SERVIZIO DI DUE ANNI

Il lavoro svolto durante il servizio completo di manutenzione e i pezzi sostituiti hanno garanzia di due anni. La garanzia vale all’interno di tutta rete globale di centri di assistenza, come riportato nel documento che riceverà insieme all’orologio riparato.