Complicazioni

Suoneria

Ottenere un'armonia perfetta richiede inventiva e precisione.

Ripetizione minuti

È la complicazione che richiede il maggior numero di componenti, spesso oltre 400. La ripetizione minuti batte l'ora grazie all'impiego di martelletti che impartiscono colpi sui gong in acciaio temperato. Su richiesta, indica le ore con una serie di rintocchi sul gong grave, i quarti d'ora con i gong gravi e acuti e i minuti aggiungendo all'ultimo quarto d'ora un gong acuto.

2/3

Numero di gong e martelletti che assicurano un'armonia perfetta all'orecchio.

18

Secolo in cui fu inventata la ripetizione minuti, allo scopo di far sentire l'ora senza dover guardare l'orologio dopo il tramonto.

548

Numero di componenti in questa complicazione.

Supersonnerie

Il Royal Oak Concept Supersonnerie vanta una struttura della cassa di nuova concezione in grado di impedire l’assorbimento del suono, migliorandone l’amplificazione. Ora i gong trasmettono le vibrazioni direttamente alla cassa armonica, e non alla platina principale.

Made in Le Brassus

Per saperne di più sulle complicazioni

Indicazione dell'ora

Indicare l'ora esatta al quinto di secondo, battere le ore, i quarti e i minuti a richiesta, visualizzare la posizione delle stelle e la data corretta non necessitando di correzioni per quasi due secoli nello spazio di una minuscola cassa che ospita un meccanismo ancora più piccolo: sono queste autentiche prodezze orologiere.

Scopri

Misurazione degli intervalli di tempo

Per ottenere una precisione al quinto di secondo sono necessari anni di lavoro. Attualmente, si tratta di una delle complicazioni orologiere più sofisticate e una delle più difficili da padroneggiare. Ne sono state messe a punto diverse tipologie, ma la più prestigiosa e spettacolare resta il cronografo con ruota a colonne.

Scopri