Ambasciatori

Precisione, Performance e Eleganza.

Audemars Piguet

Ambasciatori

Per rompere le regole devi prima conoscerle.

Nel corso degli anni abbiamo creato un legame di amicizia con alcuni dei migliori golfisti al mondo. Questo vero e proprio Dream Team di golfisti è formato da giocatori straordinari e appassionati, che hanno collezionato un’incredibile serie di vittorie, testimonianza di una padronanza perfetta della loro disciplina e di un lavoro costante su se stessi volto al superamento dei propri limiti.

WESLEY BRYAN

Questo ragazzo dall'aria sicura combina creatività e padronanza come nessun altro. Reso famoso dai celebri video sui magici colpi di golf dei Bryan Bros, ha dimostrato il suo talento in ambito professionale. Golfista dell'anno del Web.com Tour nel 2016, ha registrato una stagione fantastica come esordiente del PGA Tour, vincendo il suo primo titolo ed effettuando il percorso più rapido del Tour.

Patrick Cantlay

Patrick, ex Numero 1 mondiale amatore, ha avuto un successo straordinario come giocatore sia nella sua infanzia che negli anni del college. Dopo tre anni di pausa nel golf da competizione, Patrick è ritornato in forma smagliante nel 2017. In novembre ha ottenuto le sue prime vittorie nel PGA Tour e durante lo Shriners Hospitals per Children Open.

BUD CAULEY

Dopo un'impressionante carriera giovanile e amatoriale, questo talento americano ha debuttato sulla scena professionale nel 2011 entrando nell'illustre circolo dei giocatori che hanno avuto direttamente accesso alla PGA Tour dopo il college, senza dover passare per la Qualifying School. I suoi finish costantemente tra i migliori 10 e il suo ultimo terzo posto all square al CareerBuilder Challenge 2017 dimostrano lo straordinario talento di Bud e la sua inarrestabile ascesa verso la vetta della classifica.

DARREN CLARKE

Darren è uno dei più celebri golfisti al mondo, che ha saputo conquistare un gran numero di fan con la sua passione e dedizione per il gioco. Questo nordirlandese dalla forte personalità è un professionista da oltre 25 anni. Ha vinto l’Open Championship nel 2011 ed è stato per 2 anni capitano della squadra europea di Ryder Cup a Hazeltine nel 2016.

Paul Dunne

Il giovane campione irlandese di Dublino ha fatto irruzione sulla scena golfistica internazionale nel 2015, guidando la classifica dell'Open Championship a St Andrews dopo 54 buche, il più giovane dilettante ad essere riuscito in una tale impresa in 88 anni. In precedenza ha giocato per l'Università dell'Alabama a Birmingham, guadagnando per ben due volte il titolo onorifico di All-American assegnato dalla GCAA, e nel 2014 è stato nominato Golfista americano dell'anno. Ora partecipa al tour europeo e nel 2017 ha vinto i suoi primi titoli al British Masters.

BRANDEN GRACE

Nato in Sudafrica nel 1988, Branden Grace è stato battezzato sui campi da golf nel 2012, anno in cui ha siglato i suoi primi quattro successi nello European Tour, tutti nella stessa stagione. Nel 2015, Branden ha lottato per la vittoria in due Major e ha messo in luce le sue eccellenti qualità di team player durante la President Cup, con 5 punti su 5 match. All'aprile 2016 risale la sua prima vittoria al PGA Tour, che lo consacra definitivamente tra i migliori al mondo. All’Open Championship 2017 il sudafricano è entrato nella storia del golf diventando il primo giocatore a totalizzare un punteggio di 62 in un Major.

Emiliano Grillo

Emiliano, dotato di quel tocco di stile che solo gli argentini possiedono, è senza alcun dubbio uno dei protagonisti del futuro del golf internazionale. Questo giovane giocatore era appena entrato nell’olimpo del PGA Tour nell’ottobre 2015 riuscendo così ad imporre il suo nome. Grazie all’incredibile carica e alla competitività che lo caratterizzano, il giovane argentino vince il suo primo torneo in assoluto come membro del PGA Tour, il Frys.com Open in California, e riceve il titolo di Matricola dell’anno al PGA Tour.

Tyrrell Hatton

Questo appassionato ed entusiasmante giocatore inglese, ha partecipato nel 2014 allo European Tour e da allora cavalca l'onda del successo. Dopo la sua prima vittoria di un tour europeo durante l'Alfred Dunhill Championship nel 2016, il 26enne ha difeso il suo titolo nel 2017 e confermato la sua forza con un'ulteriore vittoria la settimana seguente.

Viktor Hovland

Il norvegese, ex numero uno mondiale del campionato dilettanti e stella nascente ha attirato l'attenzione degli appassionati con la sua decisione di diventare un professionista dopo l'U.S. 2019 Open, che ha terminato con un dodicesimo posto battendo il punteggio record di 72 buche. Dopo aver conquistato per ben due volte la gloria in un Major quest'anno, il giovane talento ha fatto un brillante debutto nel circuito professionista. È senza dubbio uno dei giocatori emergenti più interessanti, da tener d'occhio.

Miguel Angel Jiménez

Miguel Angel è una figura rappresentativa nei circoli del golf, ed è uno dei giocatori più carismatici dei fairway. Da quando ha compiuto 50 anni ha deciso di suddividere il suo tempo tra lo European Tour, in cui ha vinto per 21 volte, e il Champions Tour degli Stati Uniti, dove ha già messo a segno 4 vittorie.

Andrew Johnston

Soprannominato amichevolmente "Beef", Andrew scala le classifiche del Challenge Tour nel 2014 e conquista lo European Tour lo scorso aprile vincendo l'Open di Spagna. Il campione dalla barba folta e dalla personalità imponente conquista le prime pagine dei giornali con le sue esilaranti interviste ed è ormai un idolo del golf e una presenza costante nei principali tornei, con un enorme seguito di fan.

Romain Langasque

Romain, classe 1995, è considerato l'ultimo talento del golf francese. Il suo stile unisce potenza e precisione. Dopo la vittoria all'Amateur Championship 2015, passa il taglio alla sua prima partecipazione a un Major all'Open del 2015 e non solo diventa il primo dilettante francese a passare il taglio ai Master 2016, ma segna un 68, 4 sotto il par, l'ultimo giorno. Attualmente partecipa al Challenge Tour.

Renato Paratore

Non è un’esagerazione affermare che il talento golfistico di Renato sembra inesauribile. Nel 2014, appena diciassettenne, mette a segno una sbalorditiva serie di successi vincendo cinque eventi dilettantistici, tra cui la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Giovanili in Cina. Alla fine dello stesso anno, è la volta della partecipazione allo European Tour e, 6 mesi dopo, diventa il primo giocatore a totalizzare un quattro in ognuna delle 18 buche dell’Open di Francia. Nel giugno 2017, il giovane italiano rivendica il suo primo titolo all'European Tour vincendo il Nordea Masters.

Ian Poulter

Il termine “unico” non può che essere stato coniato per descrivere lui. Dotato di uno spirito libero e indipendente, Ian Poulter è il golfista più attivo sui social network. Noto per il suo abbigliamento non convenzionale e straordinariamente elegante al tempo stesso, questo campione inglese, con il suo personalissimo concetto di raffinatezza, non passa certo inosservato.

Xander Schauffele

Nato nel 1993, il giovane californiano rappresenta la nuova generazione di golfisti ed è sicuramente uno dei talenti emergenti da tenere d'occhio. Xander ha coronato una straordinaria stagione al PGA Tour rivelandosi il primo esordiente a vincere il TOUR Championship. Si è fatto notare allo U.S. Open 2017, dove si è classificato 5° e ha registrato la sua prima vittoria al PGA Tour nel Greenbrier Classic. Senza dubbio, un brillante futuro attende questo giovane giocatore di talento, in grado di entrare nell'olimpo del golf.

Vijay Singh

Vijay ha totalizzato oltre 60 vittorie professionistiche - di cui 34 nel PGA Tour - ha guidato l’Official World Golf Rankings per 32 settimane, e si è piazzato al primo posto in tre tornei Major. Originario delle isole Fiji, Vijay Singh è iniziato a questo sport dal padre fin dall’infanzia. Divenuto professionista nel 1982, non ha mai perso la passione per il gioco.Nel 2005 è stato nominato Ambasciatore di Buona Volontà dal governo figiano e in quello stesso anno è diventato ambasciatore anche di Audemars Piguet.

Henrik Stenson

Fin dal suo esordio nel mondo professionistico nel 1999, questo campione di buongusto e di precisione millimetrica – con il gioco forse più efficace al mondo – ha al suo attivo un numero impressionante di vittorie. Golfista svedese di impareggiabile eleganza e dai nervi d’acciaio, è passato alla storia diventando nel 2016 Campione di golf dell'anno al Royal Troon!

Andy Sullivan

La fulminea ascesa di Andy l'ha visto arrivare ai massimi livelli del golf internazionale nell'arco di un paio d'anni. Il campione inglese ha dato prova di una magnifica stagione 2015, durante la quale si è aggiudicato i suoi primi tre podi allo European Tour, coronati da una vittoria in nove colpi al Masters del Portogallo nel mese di ottobre. Grazie alla sua tenacia, ha passato automaticamente la selezione per la Ryder Cup 2016.

Peter Uihlein

Nel 2012 questo giovane golfista statunitense compie una scelta atipica: partecipare allo European Tour, dove rivela ben presto il proprio talento e la lunghezza dei suoi drive. Scelta che si dimostrerà estremamente avveduta un anno dopo, quando si aggiudica il suo primo titolo da professionista in Portogallo. Nel 2013 gli viene conferito il titolo di matricola dell’anno ricevendo il prestigioso “Sir Henry Cotton Rookie of the Year” e diventando così, il primo americano a vincere questo premio.

Matt Wallace

Dopo sei vittorie all’Alps Tour nel 2016 e il suo primo titolo nello European Tour all’Open de Portugal nel 2017, il giovane ventisettenne ha dimostrato tutta la sua forza vincendo l’Indian Open a marzo 2018. Con questa seconda vittoria l’eccezionale talento inglese ha fatto irruzione nella Top 100 della classifica mondiale ufficiale del golf.

Lee Westwood

Alcuni golfisti lasceranno il segno nella storia di questo sport, e Lee Westwood è uno di questi. Infallibile campione inglese di eccellente livello, ha mietuto vittorie in ogni continente, costruendo passo dopo passo una carriera eccezionale. Eletto giocatore dell’anno nel 1998, 2000 e 2009, a fine 2010 ha avuto il grandissimo onore di diventare il n° 1 al mondo.

Bernd Wiesberger

Se un giocatore potesse incarnare l’ideale del golfista moderno, sarebbe probabilmente Bernd. Il suo stile deciso, i modi affabili e la totale dedizione a questo sport hanno contribuito all’eccezionale evoluzione di questo campione. Diventato nell'aprile 2015 il primo austriaco ad aver partecipato a tutti e quattro i Majors, nel mese di luglio dello stesso anno si è aggiudicato l’Open di Francia, entrando a pieno titolo nella Top 50 mondiale. Nel 2017, il golfista austriaco di maggior successo ad oggi all'European Tour rivendica la sua quarta vittoria al Tour aggiudicandosi lo Shenzhen International.

Danny Willett

Danny è il simbolo della rinascita del golf britannico, perfetta sintesi tra controllo della potenza e tecnica impeccabile. Dal dicembre 2014, questo giovane ed elegante campione ha sfoderato tutto il proprio talento, vincendo 4 tornei dello European Tour prima di aggiudicarsi i Masters di Augusta nell'aprile 2016, il suo primo trionfo ai Majors.

Audemars Piguet

ME AND MY GOLF

To break the rules, you must first master them.

Negli ultimi anni i creatori Me and My Golf, noti anche come i professionisti del PGA britannico Piers Ward e Andy Proudman, sono diventati celebri come autori di contenuti di golf di eccellenza mondiale e influencer sui social media. Il canale YouTube dedicato al golf numero 1 al mondo fornisce al suo pubblico il mix perfetto di informazioni ed emozione, offrendo consigli e suggerimenti sul gioco e le sfide in un tono divertente.