Vedi le ultime storie

THEO JANSEN,
STRANDBEEST

In collaborazione con il Peabody Essex Museum (PEM), Audemars Piguet ha presentato sei creature cinetiche e azionate dal vento intitolate Strandbeests, che significa anche "animali da spiaggia" in olandese, dell'artista Theo Jansen, durante Art Basel a Miami Beach nel 2014. Possedendo una misteriosa locomozione dai tratti realistici, gli Strandbeest di Jansen sono costruiti in modo complesso con tubi in PVC, bottiglie di plastica e materiali riciclati. 

Attraverso quasi 30 anni di sperimentazione e sviluppo vicino al mare, gli Strandbeest di Jansen si sono evoluti da strutture rudimentali a creature complesse in grado di rispondere alle condizioni ambientali, immagazzinando energia eolica, cambiando direzione quando percepiscono l'acqua e ancorandosi al suolo durante le tempeste in arrivo.

Cerco di creare nuove forme di vita.

THEO JANSEN

THEO JANSEN

Artista, ingegnere e inventore olandese, Theo Jansen (nato nel 1948) ha studiato fisica alla Delft University of Technology prima di dedicarsi all'arte e lavorare come pittore. Nonostante abbia lasciato l'università prima di conseguire il diploma di laurea, la sua passione per le scienze fisiche, in particolare l'aeronautica e la robotica, ha plasmato costantemente la sua produzione creativa. Il progetto più famoso di Jansen, gli Strandbeests (o "animali da spiaggia"), è uno stormo di enormi sculture cinetiche progettate utilizzando programmi software per la simulazione di vita artificiale e costruite utilizzando normali tubi elettrici. Il primo modello di Jansen è stato costruito come soluzione per l'erosione delle spiagge. La sua idea era che le creature azionate dal vento potessero spingere la sabbia dal bordo dell'acqua che si ritira, creando una barriera naturale contro l'innalzamento del mare. 

L’opera di Jansen è stata presentata a livello internazionale e premiata frequentemente, ha ricevuto tra gli altri il Premio Max Reneman e il Premio speciale della giuria di Ars Electronica nel 2005. Il suo TED talk del 2007 sugli Strandbeests ha ottenuto più di quattro milioni di visualizzazioni.