Vedi le ultime storie

Alexandre Joly,
Wild Constellations

Wild Constellations dell'artista Alexandre Joly è un'opera d'arte sonora incorporata ed emessa da un vasto eco-muro verticale di muschi e flora viventi. L’opera è stata presentata per la prima volta all'Art Basel a Basilea, Miami Beach e Hong Kong nel 2015. 

I suoni naturali e industriali che compongono l'installazione—il fruscio del vento tra gli alberi, lo scricchiolio del ghiaccio sul fianco della montagna, il ticchettio del movimento di un orologio—sono stati registrati nella Vallée de Joux e all'interno della Manifattura di Audemars Piguet. 

Joly ha mischiato questa vasta collezione di suoni geospecifici in un unico brano di quarantacinque minuti che risuona dal muro vegetale dove è collocato tramite altoparlanti in miniatura dorati e rotondi chiamati piezos. Questi mini speaker sono disposti in varie configurazioni attorno al muro e collegati da corde di pianoforte, consentendo una trasformazione costante dei suoni in quanto riflettono e riverberano la vita e il ritmo delle persone che li circondano.

Il suono può funzionare quasi come un materiale fisico per scolpire lo spazio.

ALEXANDRE JOLY

ALEXANDRE JOLY

Alexandre Joly (nato nel 1977) è un artista francese residente a Ginevra la cui pratica artistica consiste nella creazione di suoni e nell'esplorazione della fisicità della natura e del mondo animale. Le sue opere e performance in situ, spesso tattili, associano elementi fonici e visivi, creando paesaggi immaginari unici che possono essere percepiti con i cinque sensi. L'attuale pratica artistica di Joly è fortemente legata alla creazione di suoni. Basandosi su dispositivi installati o realizzando performance, esplora le possibili interazioni tra materiale, oggetto e suono.

Joly ha studiato design industriale, product design e belle arti e insegnato presso la Haute École d’Art et de Design (HEAD) di Ginevra. Ha vinto l'Irène Reymond Prize e il Kiefer Hablitzel Prize ed è destinatario di varie residenze internazionali, tra cui The Spirit of the Mountain, Henan e lo Swatch Art Peace Hotel, Shanghai. Le sue opere sono state esposte in tutto il mondo presso istituzioni come il National Center for Contemporary Arts, Mosca; l'Institut d’art contemporain, Villeurbanne e l'Henan Art Center, Zhengzhou. È rappresentato dalla Galerie Roemerapotheke, Zurigo.