Nel corso dei secoli, gli orologiai hanno seguito il loro sogno di creare raffinati orologi con suoneria con la qualità sonora degli strumenti musicali.

I meccanismi con suoneria fanno parte del DNA di Audemars Piguet. I registri mostrano che oltre la metà dei 1625 orologi Audemars Piguet prodotti tra il 1882 e il 1892 includeva un meccanismo con suoneria. Da allora la Manifattura ha realizzato meccanismi Grande Sonnerie, Petite Sonnerie e Ripetizione Minuti di incredibile complessità.

SUONERIA

RIPETIZIONE
MINUTI

Le ripetizioni minuti segnalano le ore e i minuti su richiesta e sono programmate meccanicamente per suonare 720 sequenze: una sequenza di segnalazione per ogni minuto delle dodici ore visibili su un orologio. Le ore sono indicate con note basse, i minuti con note alte e i quarti d’ora con una combinazione delle due note. Queste sequenze vengono suonate da martelli che colpiscono gong in acciaio temprato ogni volta che viene attivato il meccanismo di suoneria dal un componente scorrevole sul lato della cassa.

Dati
chiave

2

Il numero di gong e martelli, ognuno accordato alla perfezione da un orecchio umano.

720

Il numero di melodie programmate su una ripetizione minuti.

Meno di 40

Numero di ripetizioni minuti prodotte da Audemars Piguet ogni anno.

35

Numero di orologi da polso con ripetizione minuti prodotti da AP tra il 1892 e il 1992.

498

Numero di componenti del nostro ultimo movimento Grande Sonnerie, il Calibro 2956, introdotto nella collezione Code 11.59 by Audemars Piguet.

La Grande Sonnerie è la complicazione singola più complessa.

Sebastian Vivas

Direttore del Museo e dell’Heritage

Grande
SONNERIE

Un segnatempo Grande Sonnerie non solo suona le ore, i quarti e i minuti su richiesta come farebbe una tradizionale ripetizione minuti. Come l’orologio di un campanile, può anche segnare le ore e ogni quarto in modo automatico, senza nessun coinvolgimento da parte di chi indossa l’orologio.

Considerata una delle complicazioni più sofisticate e complesse, la Grande Sonnerie è rimasta piuttosto rara finora. Solo un ristretto gruppo di orologiai specializzati di Audemars Piguet possiede oggi la formazione necessaria per assemblare e regolare una Grande Sonnerie.

Dati
chiave

28

Numero di orologi da tasca che presentavano un Grande Sonnerie tra il 1882 e il 1892.

0

Numero di orologi da polso con ripetizione minuti che comprendevano una Grande Sonnerie tra il 1892 e il 1957 a causa della sua complessità.

1994

L'anno in cui Audemars Piguet lanciò il suo primo orologio da polso Grande Sonnerie.

Il Grande Sonnerie è il non plus ultra degli orologi con suoneria. Come un’orchestra, la sincronizzazione dei componenti deve essere perfetta per garantire la suoneria automatica delle ore e dei quarti.

Lucas Raggi

Direttore dello Sviluppo Audemars Piguet

TECNOLOGIA
SUPERSONNERIE

Audemars Piguet introdusse la sua tecnologia brevettata Supersonnerie nel 2015, dopo 8 anni di ricerca e sviluppo in collaborazione con lo Swiss Federal Institute of Technology di Losanna (EPFL).

Il Royal Oak Concept Supersonnerie presenta una struttura della cassa di nuova concezione che impedisce l'assorbimento del suono e aumenta l'amplificazione. Nella tecnologia tradizionale della ripetizione minuti, i gong sono fissati alla platina. Nel Royal Oak Concept Supersonnerie, i gong sono collegati a un nuovo dispositivo che funge da cassa armonica, a cui essi trasmettono direttamente le vibrazioni. La tecnologia funziona come la parte superiore del corpo di una chitarra. Con un migliore sistema di vibrazione dell'aria, la qualità del suono, le note e l'amplificazione sono più ricche.